Scroll to Top

“Macbeth”: arriva nelle sale il nuovo film shakesperiano, cast, trama e trailer

Il film uscirà nei cinema il prossimo 5 gennaio; interpretato da Michael Fassbender e Marion Cotillard, è l’ennesimo adattamento della celeberrima tragedia del Bardo a metà tra il teatro tradizionale e “300”

"Macbeth": arriva nelle sale il nuovo film shakesperiano, cast, trama e trailer

Macbeth tornerà ad insanguinare lo schermo con i suoi intrighi il prossimo 5 gennaio. La nuova trasposizione cinematografica della famosa tragedia di William Shakespeare si avvarrà, rispetto al passato, del formato Hd e di due interpreti glamour come Michael Fassbender e la francese Marion Cotillard. La trama: Macbeth, valoroso comandante dell’esercito scozzese, cede alla propria impaziente sete di potere dopo aver udito una profezia che lo indica come futuro re di Scozia; fomentato dalla moglie, più ambiziosa di lui, l’uomo uccide il re legittimo in carica iniziando poi ad ammazzare chiunque egli consideri un ostacolo, ormai in preda alla paura e alla paranoia, mentre Lady Macbeth sprofonda nella follia. Il film, diretto da Justin Kurzel, fa un grande sfoggio di digitale e bellissime immagini rimanendo fedele al testo e alla storia della tragedia e riprendendo interamente i dialoghi complessi scritti da Shakespeare; anzi, tenendo conto della straordinaria forza evocativa e simbolica della tragedia, il maggior contributo di questo settimo adattamento di “Macbeth” risiede proprio nella messinscena. Magniloquente e cupa la fotografia che ritrae una Scozia medievale ancora in bilico tra civiltà e barbarie, a metà tra l’indimenticabile “Bravehearth” e “300”, con fragori di armi e violenza belluina; per il resto, l’adattamento è talmente fedele da rasentare il convenzionale. Qui il trailer ufficiale in italiano: Macbeth, trailer.

Macbeth 2015

Gli attori e gli antecedenti
Secondo alcuni, quindi, questo potrebbe essere un limite giacchè non aggiungerebbe nulla rispetto alle precedenti versioni di Orson Welles, Roman Polanski e Akira Kurosawa; infatti, il testo fortemente poetico della tragedia ha spinto spesso molti registi a trarne un’interpretazione personale, mentre quella di Kurzel è rigorosa e storicamente corretta, sì, ma forse un po’ ripetitiva. Chiaramente, sono solo impressioni derivate dal trailer, anche perchè la pellicola è un’occasione per vedere due bravi attori come Fassbender e Cotillard cimentarsi con due personaggi teatrali tra i più complessi della storia dello spettacolo: Fassbender riesce già con lo sguardo a comunicare la tempesta interiore che anima il suo antieroe nella parabola da valoroso condottiero ad assassino spietato e tiranno paranoico, mentre la bellissima Cotillard è un demone dal viso d’angelo, sensuale e madre frustrata, ed è proprio su questo aspetto che Kurzel ci ha messo un po’ di tocco autoriale, con alcune immagini forti.



Leggi anche: