Scroll to Top

Reato di guida in stato di ebbrezza: le sanzioni

Il reato di guida in stato d’ebbrezza può diversificarsi in più casistiche. Nei reati meno gravi la sanzione è amministrativa. Non appena si supera il limite tramite l’etilometro, si può incorrere in ammende che partono da un minimo di 532 euro, fino ad un tetto massimo di 6mila più arresto

Reato di guida in stato di ebbrezza: le sanzioni

Il reato di guida in stato di ebbrezza è un infrazione dell’articolo n. 186 del Codice della Strada. Il reato può essere punibile in molteplici casistiche a seconda di quello che va ad indicare l’etilometro. Lo strumento è in grado di scoprire i livelli di alcol nel sangue e dare un risultato visibile in tempi celeri. Per ogni caso di guida sotto l’effetto di alcol, però, bisogna, tuttavia effettuare una netta differenza. In effetti esistono diversi gradi di gravità del reato. Il primo livello è quello che vede un tasso alcolemico compreso tra i 0,51 e 0,8 grammi per litro di sangue. Solitamente è meno grave e non si aprirà alcun procedimento penale non risultando reato. Infatti, il livello limite da rispettare per un conducente è di 0,8 grammi per litro di sangue. Nel momento in cui si supera tale livello, diventa reato e si può incorrere in una contravvenzione. Il secondo comma, dell’articolo del C.d.S., stabilisce una sanzione pecuniaria punitiva che può vertere dai 532 euro di base, fino a più di 2mila euro.

Il reato grave
Tuttavia, si potrebbe provare ad annullare la contravvenzione tramite il Giudice di Pace. Il conducente potrà far valere vizi di carattere formale che sostanziale, tramite il suo legale, procedendo nell’accertamento dell’infrazione. Il cosiddetto ricorso, però, si può ottenere solo se ci sono i presupposti per farlo, immancabili nel caso si parli di livello di alcol nel sangue sale dai 0,8 ai 1,5 grammi per litro di sangue. La multa parte da 800 euro fino a 3200. Inoltre, in questo caso, si può incorrere in un reato contravvenzionale che prevede anche l’arresto fino a sei mesi.
La rilevanza penale può rientrare anche nel caso in cui si parli di oltre 1,5 grammi di alcol. Con 1,5 grammi di alcol l’ammenda è di 1500 euro di base, arrivando addirittura a 6mila. In quel caso possono coesistere anche altri reati, l’arresto verge dai 6 mesi all’anno.

Nel più alto livello del reato di guida in stato di ebbrezza, proprio come nei precedenti, si applicheranno i principi del Codice di Procedura Penale interpretati dalla Corte di Cassazione a Sezioni Unite, mentre l’indagato può far valere i suoi diritti legali tramite un avvocato. Il reato di guida in stato di ebbrezza ha inoltre anche delle conseguenze postume. Soprattutto se il tasso di alcol nel sangue è molto alto, viene ritirata la patente, nonché molteplici controlli presso il Sert, Servizi per la patologia da dipendenze.

Leggi anche: