Scroll to Top

Renzi lancia la “Tax Wars”: “Oggi funerale dell’Imu, che la forza sia con noi”

Al cinema il nuovo episodio della saga di Star Wars e Renzi, parlando della scadenza per il pagamento di Imu e Tasi, si lascia scappare una battuta: «Oggi celebriamo il funerale dell’Imu: che la forza sia con noi»

Renzi lancia la "Tax Wars": "Oggi funerale dell'Imu, che la forza sia con noi"

Proprio due giorni fa, nel giorno dell’uscita nelle sale cinematografiche dell’ultimo episodio della fortunata saga di Star Wars, Matteo Renzi, in un intervento a Rtl 102.5, ha lanciato la “Tax Wars – guerra alle tasse”. Si tratta di un fotomontaggio sul manifesto originale di “Guerre stellari – il risveglio della forza” con cui il Pd, che lo ha ideato per una campagna sui social, ha voluto sottolineare l’ultima scadenza per il pagamento di Imu e Tasi che «grazie alla legge di Stabilità 2016 da adesso non esistono più». Il presidente del Consiglio immagina quindi una Tax Wars con le immagini dell’Imu e ne annuncia il funerale con una battuta, riprendendo proprio la frase più conosciuta della saga creata da George Lucas: «Oggi celebriamo il funerale dell’Imu: che la forza sia con noi». E tra le altre tematiche continua a parlare dell’uscita del film: «Io credo che questa attesa spasmodica verso la nuova uscita del film “Guerre stellari” fa sorridere noi amanti del bel cinema, ma dall’altro lato ci porta anche a dire che dobbiamo fare di più per il nostro Paese e quindi, che la forza sia con noi perché ne abbiamo bisogno».

«Ultimi anni in politica, a meno di 50 anni cambio vita» – Il premier affronta quindi altre tematiche e riguardo alle elezioni amministrative cerca di non sbilanciarsi troppo sui candidati: «Non do i nomi, li decideranno i cittadini con le primarie». Ma lancia una frecciatina rispetto agli eventuali candidati sindaci a Roma e Napoli: «Nel M5S decide il blog con il guru, in Fi sostanzialmente decide Berlusconi, da noi c’è democrazia e si fanno le primarie». E continua contro il leader della Lega Matteo Salvini: «Sfiderò uno dei grillo, deciderà il blog, uno del centrodestra, ma non credo Salvini perchè i moderati italiani non possono farsi rappresentare da Salvini. Quanto a me spero di vincere le primarie e le elezioni e poi faccio gli ultimi anni di esperienza politica. A meno di 50 anni cambio vita».

«Olimpiadi 2024 a Roma? Sarebbe un successo clamoroso» – Sempre alla popolare emittente radiofonica Renzi parla delle Olimpiadi: «Sarà durissima vincere l’organizzazione delle Olimpiadi 2024, ma ad oggi, toccando ferro, le due città in testa sono Parigi e Roma. Poi vediamo se ci riusciamo. Se ci riuscissimo sarebbe un successo clamoroso». E si autoproclama ‘psicologo’ dell’Italia: «Sono lo psicologo dell’Italia. L’Italia è un grande paese ma per troppo tempo ci si è pianti addosso. Noi dobbiamo smobilitare l’entusiasmo e a me interessa che nei prossimi due anni l’Italia si faccia sentire per quella che è». La sua priorità per il 2016? «Fiducia, fiducia, fiducia». «Bisogna smobilitare le enormi ricchezze private e ridare entusiasmo», ha concluso il premier fiorentino.



Leggi anche: