Scroll to Top

Roma, tragico schianto ad Acilia: morte due bambine, la madre forse ubriaca

Un tragico incidente si è verificato domenica pomeriggio ad Acilia, alle porte della Capitale: una Fiat Punto con una famiglia a bordo è rimasta coinvolta in un frontale spaventoso con un’Audi A4. Morte due bimbe che erano sulla Punto, pare che la madre fosse ubriaca

Roma, tragico schianto ad Acilia: morte due bambine, la madre forse ubriaca

Una tragedia della strada si è consumata nel pomeriggio di domenica lungo la via del Mare presso Acilia, alle porte di Roma: una Fiat Punto, su cui viaggiava una famiglia intera, per cause ancora da accertare si è scontrata con un’Audi A4 che procedeva dalla direzione opposta; nell’incidente è rimasta coinvolta anche una Fiat 500. Nello scontro hanno perso la vita due bambine che erano a bordo della Punto, Valentina di 12 anni e Alessia di 8. Sin da subito le loro condizioni erano apparse disperate ai soccorritori; per entrambe si è dovuto ricorrere alle procedure di rianimazione già sul luogo dell’incidente, in quanto erano in arresto cardiaco. Valentina è stata subito trasportata in eliambulanza al Bambin Gesù, mentre per Alessia il ricovero è stato al nosocomio Grassi di Ostia. La dodicenne è morta subito dopo l’arrivo al Bambin Gesù, mentre alla sorellina è stata diagnosticata la morte cerebrale. E’ rimasta ferita, invece, la madre delle due sorelline, una trentenne di origini brasiliane, ricoverata al Sant’Eugenio di Roma con una gamba fratturata in più punti. E’ stata convocata inoltre una commissione per stabilire la morte della piccola Alessia e chiedere l’autorizzazione per l’espianto degli organi.

La dinamica dell’incidente è ancora da stabilire
Sono stazionarie invece le condizioni degli altri feriti dello scontro: un minorenne e il padre di 47 anni che erano a bordo dell’Audi e un anziano di 73 anni che era invece al volante della 500, tutti ricoverati in codice giallo al Sant’Eugenio. Le dinamiche dell’incidente sono ancora tutte da chiarire; la famiglia composta dalla brasiliana e le due bimbe decedute stava viaggiando verso Ostia quando è rimasta coinvolta nel frontale con la Audi A4. Valentina e Alessia, sbalzate fuori dall’abitacolo per la violenza dell’urto, erano state rinvenute agonizzanti sull’asfalto. Gli inquirenti non escludono l’alta velocità come causa dell’incidente: l’Audi ha il tachimetro fermo a 120 chilometri orari (in un tratto il cui limite è di 70 km) e 3.500 giri motore. Ma ci sarebbe anche un altro fattore: la madre delle due bambine è stata sottoposta all’alcol test e, anche se i risultati sono ancora riservati, sembrerebbe che abbia superato di 5 volte il limite consentito, che è di 2.5. Rischia l’accusa di omicidio colposo.



Leggi anche: